Navigare sicuri ed evitare i furti online

Internet: Le due facce della moneta

Un'anziana donna seduta con un laptop

Dalla sua popolarità a partire dagli anni '90, Internet ci ha portato in un mondo di connessioni mai sperimentato prima. Secondo DataReportal, nel 2021 gli utenti di internet in Italia erano 50,54 milioni, circa l'83% della popolazione totale del Paese. Una ricerca condotta da Statista nel 2019 ha mostrato che il 70% delle persone di età compresa tra i 55 e i 65 anni utilizza attivamente internet e il 29% per i 65 anni e oltre. Tuttavia, questo non significa che tutto vada liscio, soprattutto per gli anziani. Purtroppo, gli anziani sono considerati il gruppo di persone più vulnerabile su Internet. Questo li rende soggetti a diversi tipi di criminalità online.

Quali sono i tipi di furto online? E come possiamo stare attenti ed evitare di diventare vittime? Questo articolo vi spiegherà tutto quello che c'è da sapere su come rimanere al sicuro in questo mondo digitale.

Tipi di criminalità online

Prima di mettervi al sicuro dai furti online, il primo passo da compiere è quello di familiarizzare con i trucchi online più comuni. Ecco i tre trucchi online più comuni che prendono di mira gli anziani.

Spoofing

Lo spoofing è quando il truffatore finge di essere qualcosa o qualcuno per ottenere informazioni o denaro dalle vittime. Lo spoofing delle e-mail, lo spoofing dei siti web e lo spoofing dei numeri di telefono sono i tre principali metodi di spoofing utilizzati per ingannare gli anziani.

Con lo spoofing delle e-mail, i truffatori inviano e-mail false fingendo che provengono dal governo o da una banca. Di solito, le e-mail menzionano qualcosa che richiede un'azione immediata. Il truffatore chiederà quindi al destinatario dell'e-mail di aprire un determinato link scritto nel corpo dell'e-mail.

Una volta che il destinatario apre il link, questo conduce a un sito web falso. Spesso le persone non si rendono conto di essere state truffate perché i siti web sembrano simili a quelli ufficiali. Questo è il significato di website spoofing. Di solito, il sito web vi chiederà di inserire i vostri dati. Una volta inviati i dati, si rischia di subire un furto d'identità o di diventare vittima di una frode bancaria online.

Un altro tipo di spoofing è quello del numero di telefono. Attraverso lo spoofing del numero di telefono, i truffatori chiamano il vostro telefono fingendo di essere qualcuno delle autorità e lo scopo della chiamata è talvolta insolito. Di solito ci si accorge che si tratta di una chiamata falsa perché la voce sembra automatizzata e chiede richieste insolite, come quella di fornire il numero identificativo di un documento del cittadino o di trasferire denaro a un conto bancario specifico.

La truffa dell'assistenza tecnica è una forma di spoofing del numero di telefono che è ancora in circolazione. Qualcuno con accento straniero chiama il vostro numero di telefono e finge di lavorare per il produttore del vostro computer. Vi dirà che avete cliccato su un link sospetto online che mette il vostro computer a rischio di un pericoloso virus. Per eliminare il virus, vi diranno di scaricare un certo software. In realtà vi stanno dicendo di scaricare un software che consente loro di accedere e controllare il vostro computer a distanza. Grazie a questo accesso, sono in grado di installare il vero virus e il malware sul vostro computer precedentemente sano e chiederanno un pagamento per "ripararlo". Secondo un'indagine condotta dalla Federal Trade Commission degli Stati Uniti, i cittadini più anziani hanno maggiori probabilità di perdere denaro con le truffe di assistenza tecnica.

Phishing

It Scam

Il phishing è abbastanza simile allo spoofing delle e-mail. Tuttavia, può essere più pericoloso perché attraverso il phishing, gli hacker vi chiederanno di fornire i vostri dati sensibili, come i dettagli del vostro conto bancario o la vostra password.

Un caso comune di phishing è un'e-mail falsa proveniente dal vostro o dalle Poste. L'e-mail sarà resa credibile, utilizzando lo stesso logo, gli stessi colori e lo stesso carattere. Vi dirà che ci sono avvisi importanti che richiedono attenzione immediata, come "Avete una tassa non pagata" o "Abbiamo notato un accesso sospetto al vostro conto". Poi, vi dirà di pagare la tassa o di accedere al vostro conto tramite un link. Di solito, l'e-mail ha anche un tono minaccioso e vi dice che dovrete pagare una multa se non effettuerete il pagamento entro un certo numero di giorni. 

Oltre alle banche, le e-mail di phishing si presentano anche come aziende di logistica, siti web di e-commerce o agenzie governative. Ecco un esempio di e-mail di phishing.

"Spam" Richiesta di aiuto

Questo tipo di spam è una delle frodi online più comuni. Le vittime? Non solo gli anziani, ma anche i giovani e i genitori. Lo spam "che chiede aiuto" esiste da sempre. Un tempo le persone venivano truffate tramite telefonate. Ora può essere facile come un messaggio di testo o di WhatsApp. I truffatori inviano un messaggio di testo alle vittime sostenendo di essere un loro familiare/amico (conoscono persino i loro nomi!), dicendo di salvare il loro "nuovo numero di telefono". Poi dicono loro che sono nei guai e chiedono un'ingente somma di denaro.

Altri tipi di criminalità online

Oltre ai tre tipi di frode online descritti sopra, tenete presente che le frodi online possono avvenire in modi diversi. Altri tipi di criminalità includono l'invio di una nuova carta di debito falsa dalla vostra banca, le truffe online via e-mail e il vecchio trucco della chat: un tipo di furto con scasso in cui una persona chatta con la vittima (per lo più anziani) e un'altra persona usa una scusa per entrare in casa dell'anziano (andando in bagno) e alla fine rubare le sue carte e altri oggetti di valore.

Come evitarli?

Tutti gli esempi di criminalità online descritti sopra possono sembrare scoraggianti. Non abbiate paura! Queste truffe possono andare e venire, ma applicando questi consigli nella vita reale, sarete allenati a riconoscere un furto online in pochissimo tempo.

Riconoscere e capire come funzionano le moderne truffe online

Comprendere le tipiche truffe online è il primo passo da compiere se si usa spesso Internet. Più si sa come funzionano le truffe, meglio si riesce a riconoscerne una.

Youtube è una buona fonte di informazioni per familiarizzare con i trucchi online più comuni. Ad esempio, il canale di Jim Browning (in inglese) offre uno sguardo esclusivo su come lavorano i truffatori dell'assistenza tecnica. 

Inoltre, leggete altri articoli nella vostra lingua sui furti online. Di solito i Paesi organizzano campagne nazionali per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle truffe online, in particolare quelle rivolte agli anziani. 

Rimanere critici e capire i segnali di una frode online

Spesso i truffatori vi attirano inviandovi messaggi di "cattive notizie" e chiedendovi di fare subito qualcosa. Dovete mantenere la calma. Ad esempio, se ricevete un'e-mail da un negozio online che vi chiede di pagare una transazione, prendetevi un secondo per pensare se avete già acquistato qualcosa da loro in passato.

Un altro modo per mantenersi critici è capire come riconoscere le truffe di phishing o le false e-mail. Di solito queste e-mail sono scritte con una grammatica strana o con molti errori di ortografia. Controllate eventuali incongruenze negli indirizzi e-mail, nei link e nei nomi di dominio. Controllate due volte l'indirizzo del mittente rispetto a precedenti e-mail provenienti dalla stessa organizzazione/azienda. Se trovate incongruenze tra il nome del mittente e il suo indirizzo e-mail, bloccate l'indirizzo e non cliccate su alcun link da esso. 

Lo stesso vale per i messaggi ricevuti su WhatsApp o come SMS. Non cliccate mai su link sospetti e chiedetevi sempre: "Ho già fatto affari con loro?".

Utilizzate variazioni per le vostre password

"Qual è una buona password?” A volte utilizziamo una o due password per tutti i nostri account Internet. Si tratta di una pratica scorretta perché, utilizzando le stesse password, è più probabile che si diventi vittima di un furto online o di una fuga di password. Una buona password mescola lettere maiuscole, caratteri speciali e numeri. Potete anche ridurre al minimo la possibilità che il vostro account venga violato cambiando ogni tanto le password dei vostri account.

Una delle preoccupazioni legate all'avere password diverse per account diversi è la domanda "Come le conservo?". È possibile utilizzare applicazioni a pagamento per la protezione delle password, come 1Password o LastPass. Questi strumenti dispongono di speciali programmi di crittografia per mantenere le password al sicuro. Potete anche seguire la vecchia scuola, scrivendo le password su un piccolo quaderno e conservandolo in un luogo sicuro.

Utilizzate la verifica in due passaggi/a due fattori per i vostri account

Che cos'è la verifica in due passaggi? La verifica in due passaggi o a due fattori agisce come un secondo livello di sicurezza per proteggere i vostri account. Inoltre, la verifica in due passaggi vi invierà anche delle e-mail in caso di tentativi sospetti di accesso al vostro account. 

Per impostarla, potete andare nei vostri account, salvare il vostro numero di telefono e attivare la verifica in due passaggi. La prossima volta che si accede agli account, verrà inviato un messaggio al cellulare o all'indirizzo e-mail sotto forma di codice (numero o lettere casuali) che dovrà essere inserito nella schermata di accesso per completare il processo di accesso.

La verifica in due passaggi è migliore rispetto all'accesso con la sola e-mail e password. In questo modo, gli hacker (persone che possono entrare nei vostri account Internet privati) non saranno in grado di accedere al vostro account perché devono inserire il codice che viene inviato al vostro numero di telefono o indirizzo e-mail.

Una donna che paga con la carta di credito

Non fornite informazioni sensibili agli sconosciuti

Nessuno, compresi polizia, funzionari governativi o impiegati di banca, può chiedervi informazioni personali come il numero di conto corrente o la password. Se incontrate qualcuno che vi dice di avere il diritto di chiedere le vostre informazioni private, è un segno sicuro che si tratta di un truffatore.

Un'altra cosa da ricordare: coprite il PIN quando fate una transazione con la carta. Ci sono anche truffe o furti online che iniziano quando si sbircia il codice PIN.

In conclusione, fate sempre attenzione!

Internet è come una moneta a due facce. Da un lato, vi offre tutte le informazioni a portata di mano. Dall'altro lato, ci sono truffatori e furti che cercano di raggirarvi.

Ci auguriamo che questi consigli facciano luce sulla vostra conoscenza della privacy e di Internet.